I nostri Testimonial

 Anche MARISTELLA PATUZZI  TESTIMONIAL CCSVI NELLA SM 

 

 

Maristella Patuzzi, nata a Lugano il 14 di febbraio 1987, ha iniziato a quattro anni lo studio del violino e del pianoforte. A diciassette anni ha conseguito, da privatista, il Diploma di magistero in violino con il massimo dei voti, lode e menzione speciale al Conservatorio Giuseppe Verdi a Milano, sotto la guida di Roberto Valtancoli, con il sostegno della Fondazione Pierino Ambrosoli di Zurigo. Sempre a diciassette anni ha ottenuto la maturità federale svizzera al Liceo di Lugano. Ha studiato con Susanne Holm e, dal 1999 al 2003, con Massimo Quarta. In marzo 2005 è stata ammessa come graduate, con borsa di studio per merito, nella classe di Miriam Fried, all’Indiana University, Bloomington dove, dal 2006, ha studiato sotto la guida di Mark Kaplan; nel 2007 vi ha conseguito il Performer Diploma in violino con il massimo dei voti e, nel 2008, il Master in violino, sempre con il massimo dei voti. In luglio 2008 ha esordito a New York City con uno Stradivari del 1697. Nel 2009 s’è perfezionata con Sergej Krilov. Nel 2011, al Conservatorio della Svizzera italiana, sotto la guida di Carlo Chiarappa, ha conseguito il Master of Arts in Specialized Music Performance in violino con il massimo dei voti e lode.
A soli undici anni ha registrato Tzigane di Ravel per la Televisione svizzera di lingua italiana e nel 2000 la Sony ha pubblicato il CD live del Candlelight Concert on the Water.
Dal 2002 ha tenuto concerti come solista con varie orchestre quali: l’Orchestra della Svizzera italiana, di Padova e del Veneto, dell’Indiana University, con l’Adelphi Symphony Orchestra di Long Island, New York, con l’Orchestra da camera di Lucerna, Orchestra Mitteleuropa “Lorenzo da Ponte” e Philharmonia Orchestra di Londra .
Nel 2013 ha eseguito e registrato in prima assoluta il Concerto per violino e archi di Manuel De Sica, all’Auditorium Niccolò Paganini di Parma, con l’Orchestra Arturo Toscanini diretta da Flavio Emilio Scogna; il Concerto è pubblicato in CD dalla Brilliant Classics.
Ha vinto il primo premio ai concorsi di violino a Biella, Villar Perosa, Tortona, Fermo, Vittorio Veneto, il Premio Bruno Zanella a Crevalcore (Bologna), il primo assoluto al Torneo internazionale di musica a Roma, la borsa di studio della Fondazione Friedl Wald a Basilea, nel 2010 il primo Premio Francesco Geminiani a Verona, il Preis 2011/2012 der Stiftung für junge Musiktalente, Meggen e, per la musica da camera, il primo assoluto ai Nuovi orizzonti 2011 ad Arezzo, il primo assoluto Premio Rovere d’oro a San Bartolomeo al mare.
È stata invitata ai festival Ruggero Leoncavallo a Brissago, Lario in musica, al Lake District Summer Music Festival, al Mozart di Rovereto (Italia), a quello d’Ischia, al Santo Stefano di Bologna, al Festival delle Nazioni a Città di Castello, al Progetto Martha Argerich a Lugano, all’International Festival Rostropovich a Baku, a Les Classiques de Villars sur Ollon, al Settembre Musica MITO a Milano, a Torino e ha suonato, fra gli altri, per la Società del Quartetto di Bergamo.
Attualmente suona uno Stradivari del 1687, prestato da un collezionista privato.

 

DOMINIKA ZAMARA soprano 

 

CONTINUANO I GRANDI SUCCESSI NEL MONDO DELLA NOSTRA TESTIMONIAL 

 

 

Dominika Zamara  è nata l'11 Agosto 1981 a Woclaw (Polonia).
Inizia gli studi di pianoforte all'età di 7 anni con la professoressa Elzbieta Maciukiewicz, ma la passione per il canto è sempre stato il suo primo amore. 
Sin da bambina si esibisce da solista, cantando brani sacri nelle chiese, durante le funzioni religiose.
Registra inoltre per la radio polacca molti brani di musica varia. 
Il suo impegno professionale come cantante, prosegue alla scuola superiore “Ryszard Bukowski” nella sessione di canto per solisti, diretto dalla professoressa Hanna Celejewska.
Nello stesso tempo, partecipa a molti concerti, festival e concorsi, ottenendo numerosi premi, riconoscimenti e menzioni.
Nella sua attività di solista, ha collaborato con moltissimi cantanti d'opera provenienti dalla Polonia e dall'estero, con repertorio di canto operistico, di musica da camera, e operetta.

Ha effettuato recital in prestigiose sale da concerto, l'Oratorium Marianum, l'Aula Leopoldium, lo Chopin Country Manor in Duszniki Zoròj, il Teatro Grande,Teatro Impart e il Museo Nazionale a Wroclaw.
Ha partecipato a moltissimi progetti contemporanei, anche la sintesi di differenti campi artistici quali: rock-opera, teatro, danza, pittura, lavorando spesso in vernissage con il pittore polacco Witold Liszkowski. 

Ha collaborato con la televisione nazionale polacca, in occasione del programma “Lower Silesiaw Brilliant of the year”.

Nel 2004 ha ottenuto la partecipazione nello spettacolo “Sweeney Agonastis” nel teatro “Jerzy Grotowski di Wroclaw.

Nel 2006 vince una borsa di studio, assegnatale dal conservatorio statale “Evaristo Dall'Abaco” di Verona.   

Nel 2007 si è laurea con il massimo dei voti alla “Karol Lipinski Musica Academy” di Wroclaw, sotto la supervisione di Barbara Ewa Werner.

Attualmente vive e canta in Italia. Ha partecipato a vari Masterclass, con i Maestri Enrico De Mori, Mario Melani, attualmente sotto la supervisione della Maestra Alessandra Althoff Pugliese.

Ha collaborato con numerose società di spettacolo italiane ed estere, effettuando moltissimi concerti e tourneè in tutta Europa: 2008-in Francia durante il Festival di Musica Sacra con l'accompagnamento del famoso professore d'organo “Fabrice Pitroise”.
2008-in Montenegro al Teatro internazionale alla presenza del capo dello stato. 

2009- in Inghilterra , a Londra, inoltre in Germania, Polonia, Belgio, Croazia, Svizzera,Repubblica Ceca, Italia.
Con il Maestro Enrico De Mori ha eseguito concerti di musica da camera  a Verona.
Ha cantato durante il carnevale di Venezia in luoghi prestigiosi tra i quali Palazzo Zanardi, e in varie chiese di Venezia (Basilica di San Giovanni e Paolo) con repertorio sacro.
Ha cantato come il soprano principale durante Gala di operetta a Verona.
Ha eseguito l'opera Il Tabarro di Puccini in Puglia con il ruolo di Giorgietta ed Amante.

2010-concerti in Austria, a Vienna, durante l'Oscar della comunità polacca all'estero, in Italia a Roma, in Vaticano, Venezia durante la mostra del cinema, Verona ecc...
In chiesa a Cortina e Cibiana di Cadore per il festival 30 Anni di Murales
In Francia, in Polonia e nelle Canarie a La Palma.
Ha debuttato in America, a Los Angeles e Malibu con il duetto Mystique, creato con l'attore, tenore Christopher M. Allport, e con famosi strumentisti del orchestra di Los Angeles con la participazione della compositrice di Walt Disney Maria Newman.
A Padova ha debutatto nell'opera La Boheme nel ruolo di Mimi.
É stata in tourneè in Sicilia.

Nel 2011 ha eseguito Gloria di Vivaldi con l'orchestra la certosa, e la direzione del Maestro Paolo Fumei in varie chiese del trevigiano.
Due volte ha cantato durante Internazionale Festival di Film a Wroclaw eseguendo le composizioni del noto compositore Lucjan Wesolowski.
Ha eseguito vari recital di musica sacra  a Padova (nella famosa Basilica di Sant Antonio e Chiesa di Eremitani)
Ha cantato per il Festival la Biennale di Venezia.
Ha partecipato al Mozarteum Festival a Salisburgo,cantando repertorio di opera romantica e eseguendo la musica contemporanea scritta da un compositore italiano Marco Fedalto.
Nuovamente al  Festival Internazionale di musica sacra in Francia con il Maestro Fabrice Petroise. 
Si è esibita ad Esine e Pisogne durante il Festival dello Stradivari.
Nel ruolo principale ha eseguito l'opera Tramonto, di Gaetano Coronaro
in prima mondiale assoluta al teatro Olimpico a Vicenza sotto la guida del Maestro Stefano Carlini.
Ha cantato con la Filharmonica di Lodz in Polonia come solista con la direzione del Maestro Dawid Ber.

Attualmente tra i suoi impegni, lavora come docente di canto lirico e solfeggio all'Accademia La Certosa di Giavera Del Montello.

Canta in: italiano, francese, inglese, polacco, tedesco, russo, ceco, slovacco, latino.

L'attuale repertorio comprende: opere complete, lider, brani di musica sacra, da camera, operetta e musica contemporanea.

 

Eureka Springs Music Festival .(Usa) Cica Festival Synphony
 Orchestra Conductor Thoms Chun -YU Chen Soprano Dominika Zamara

 

 

 LA SOPRANO AMARILLI NIZZA  TESTIMONIAL DELLA CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 

 

   Amarilli Nizza 

Amarilli Nizza, soprano italiana, nasce a Milano e cresce in una famiglia dedita al canto da quattro generazioni. Da bambina comincia lo studio del pianoforte e poidel canto con la nonna Claudia Biadi da sempre sua insegnante. 

Nel 1993 vince giovanissima il concorso Mattia Battistini ed esordisce nel ruolo di Madama Butterfly (Cio-Cio-San) di Puccini al teatro Flavio Vespasiano Di Rieti. La vocalità agile ma autorevole, unita ad un'importante tecnica vocale e a grandi doti interpretative le hanno consentito da allora di calcare le scene dei più prestigiosi Teatri e Festival internazionali: Staatsoper Vienna (Tosca 2007) Fondazione Arena di Verona (Aida 2005/2006/2007/2008, I Pagliacci 2006, La  Vedova Allegra 2005, Tosca 2004), Teatro del Maggio Musicale Fiorentino 
(Madama Butterfly 2008), Teatro Regio di Torino (Edgar 2008), Teatro Carlo  Felice di Genova (Madama Butterfly 2006, Il Trovatore 2008), Teatro San Carlo  di Napoli (Otello 2006 e Madama Butterfly 2006), Teatro dell'Opera di Roma (Il Tabarro 2002, Francesca da Rimini 2003, Thais 2005, Carmen 2006), Teatro alle Terme di Caracalla Roma (Madama Butterfly 2008), Teatro Massimo di Palermo (I Vespri Siciliani 2004, I  Pagliacci 2007, Tabarro, Suor Angelica, Gianni Schicchi 2008), Teatro Verdi di Trieste (Suor Angelica 2007, Manon Lescaut 2007, La Vedova Allegra 2005, I Cavalieri di Ekebù 2004, I Pagliacci 2003), Teatro Regio di Parma (Tosca 2002), Macerata Opera Festival (Aida 2001, Carmen 2002, I Pagliacci 2003, Simon
Boccanegra 2004, Requiem di Verdi 2001), Deutsche Opera di Berlino (Aida 2003, I Pagliacci 2006, Suor Angelica 2007), Mosca Palazzo del Cremlino (I Pagliacci 2007), Cesis Latvian Festival (Aida 2007), Palma di Mallorca (Tosca 2006), Avenches Opera Festival (Aida 2007), Megaron Mussikis di Atene (Aida 2001), New National Theatre di Tokyo (Tosca 2002, Il Trovatore 2002), Tokyo Bunka Kaikan (Tosca 2005), Opera Royal Wallonie di Liegi (I Masnadieri 2005, Aida 2006), Busseto Verdi Festival (Luisa Miller 2002, Aida 2003, I Vespri Siciliani 2003, Requiem di Verdi 2004), Teatro Comunale di Modena (I Vespri Siciliani 2004, Suor Angelica 2007, Tabarro 2007, Gianni Schicchi 2007), Teatro Ponchielli Cremona (Adriana Lecouvreur 2002, Le Nozze di Figaro 2005), Teatro Municipale di Piacenza (Aida 2003, Tabarro 2007, Suor Angelica 2007), Teatro Comunale di Ferrara (I Vespri Siciliani 2004, Tabarro 2007, Suor Angelica 2007), Teatro Grande di Brescia (Adriana Lecouvreur 2002, Nozze di Figaro 2005), Teatro Argentina di Roma (Aida 2003 e Don Giovanni 2001), Teatro Comunale di Modena (I Vespri Siciliani 2004, Suor
Angelica 2007, Tabarro 2007, Gianni Schicchi 2007),Tokyo Bunkamura (I vespri siciliani 2007), Teatro  Goldoni di Livorno (Il trittico 2007), Teatro del Giglio di Lucca (Il trittico 2007).

 

 

A Napoli il 21 dicembre 2012  il presidente ANLAI Gualtiero Nicolini ha consegnato al m° Marco Traverso (  unitamente al disco d'oro che gli  è stato consegnato dal Direttore del Conservatorio San Pietro a Maiella ) il PREMIO ANLAI 2012 nella BASILICA DI SAN GIOVANNI MAGGIORE

 

IL M° MARCO TRAVERSO E' TESTIMONIAL DELLA CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA 

 

 Nato a Napoli, inizia lo studio del violino presso il conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e, successivamente, inizia lo studio della viola sotto la guida del Maestro Giusto Cappone (I viola della Filarmonica di Berlino) conseguendo il Diploma di viola e di violino In seguito segue corsi di direzione D’orchestra e Direzione di coro di voci bianche partecipando a varie Manifestazioni sotto la guida del m°Massimo Pradella. Ricercatore e studioso di liuteria nel 2004 pubblica “IL SEGRETO’’ per il quale A.L.I. (Ass. Liutai Italiani) lo nomina Socio onorario, ed esperto per gli strumenti ad arco per Unione Europea Esperti D'Arte Ha svolto numerosi concerti in varie formazioni.Ha collaborato con vari Teatri. Comunale di Firenze, Opera di Roma, Orchestra da Camera di Bologna, Teatro Romano di Fiesole, Teatro Bellini di Napoli, Rendano di Cosenza, Archi di Roma RAI di Napoli/Roma, i concerti di Radio Uno Rai ed Orchestra da camera di Colonia esibendosi da solista in Italia ed all’estero. Nel 2004 inizia una collaborazione con L’ARMA DEI CARABINIERI, curando le manifestazioni musicali Ha tenuto corsi annuali di viola presso Istituto Grenoble di Napoli, presso l’Ass. Santa Cecilia di Catania. Nel Giugno 2005 realizza con il Maestro Canino un video musicale per la Presidenza della Repubblica. Dal 2005 si dedica alla musica da camera esibendosi in duo con Bruno Canino ed insieme nel 2006 realizzano per AVM CLASSIC il CD ‘’IL RISVEGLIO DELL ANIMA’’ nel 2007 per il 150 anni dell’Ordinariato Militare eseguono un concerto per le più alte cariche dello Stato Italiano. L’evento viene registrato e pubblicato in CD. Nel 2008 AVM Classic propone la registrazione del Concerto di C.Orsi, (prima esecuzione mondiale) del Rondò di A.Rolla (prima esecu-zione mondiale) di Weber Tema e varianti virtuosistiche (prima esecuzione mondiale), accompagnato dall’ orchestra “I Filarmo-nici di Roma” con il patrocinio del Maestro U.Ughi. Nel 2009 registra ‘’sonate per Viola e Clavicembalo’’sotto la direzione dell’’american UniversityBaroke’’,i sestetti di Bramhs con due viole la ‘’Romanza di Bruch’’ ‘’Fantasia di Hummell’’con l’O.G.I. “V. Bellini” e una produzione considerata un vero tributo alla Viola ’Saluto d’amore’’,avm classic gli conferisce il prestigioso ‘’international Gold Recording’

PER I NOSTRI AMICI DI CATANIA al tg 2
un nuovo grazie ai liutai che tramite l'ANLAI hanno donato ai ragazzi dell'Orchestra  Sinfonica Giovanile Falcone e Borsellino i loro strumenti

http://youtu.be/Kof3qPqEvbU

Alfia Milazzo Fondazione La città Invisibile 

e l'Orchestra Sinfonica Giovanine Falcone e Borsellino 

 

 

TESTIMONIALS CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 

 

ANCHE FRANCESCA RUDARI BARATTI E' TESTIMONIAL DELLA CCSVI NELLA SM 

Francesca Rudari Baratti compositrice e pianista 

 il m° Aldo Vianello 

Aldo Fernando Lamberto Vianello è musicista eclettico di formazione accademica.
Discendente da una antica famiglia veneziana vive e dimora a Rimini dove ama risiedere quando non ricerca luoghi di silenzi e spazi musicali nelle Signorie Malatestiane, poco incline a migrazioni faticose ama la contemplazione di momenti semplici e la ricerca del suono come intimità spirituale.

 Concertistacompositoreeducatore musicale, operatore e organizzatore di eventi si alterna nelle attività convinto delle possibilità di osmosi e complementarietà insite nelle diverse esperienze. Imprevedibile performer spesso i suoi concerti si trasformano in eventi plurisensoriali essendo interessato dal teatro , la danza , il ballo , la scrittura , la pittura e la sinestesia delle arti.

Incuriosito dalla capacità degli strumenti di crescere e mutare nel tempo cambiando il loro patrimonio genetico suona da diversi anni con una chitarra a dodici corde costruita appositamente dal Liutaio Camillo Perrella. Su questo nuovo strumento ha composto “Cakra”, "Sive Mirabilia Artis" e si prepara a proporre il Contrappunto di Bach.

I Cd e le sue pubblicazioni sono state recensite dalle più importanti riviste specializzate Attualmente svolge una ricerca sulle possibilità di rinnovamento del linguaggio musicale attraverso il mutamento del gesto strumentale.

 Già diplomato al Conservatorio G. Verdi di Milano nella classe di Ruggero Chiesa e' laureato al D.A.M.S. dell' Universita' di Bologna con il massimo dei voti. Oggi è presente nella scena delle arti principalmente come compositore con una vasta produzione di musica e teatro.

Ha concertato con Ensemble Erlebnis, Alfredo Speranza, Coro Euridice, Logos Ensemble, Cristina Curti, Silvio Castiglioni (attore), Ferdinando Grillo, Trio Petrassi, Sigrun Richter, Juliu Bertok, Adalbert Skocic, Lykke Anholm, Simonetta Pesaresi Dedicatosi al mandolino ha fondato il Trio da Camera Goffredo Petrassi (Arpa, Mandolino e Chitarra) per il quale hanno scritto nuove opere importanti compositori di tutto il mondo.Sulla rivista Fronimo ha curato articoli riguardanti musiche di Maderna Boulez, Berio Nel ruolo di interprete e' attivo nel presentare le proprie opere e le nuove esperienze contemporanee oltre ad esibirsi in repertori antichi, classici e romantici. Abitualmente in concerto dialoga con chitarre, mandolini, mandole, tanbur, salz, kora ma anche altri strumenti di sua ri-creazione.Nel 2004 con il sostegno e il patrocinio della Provincia di Rimini ha avviato un progetto di esecuzione dell'opera completa di Mauro Giuliani, primo tentativo al mondo e sfida per un solo interprete. 

E' l'ideatore e fondatore del Premio alla Produzione Artistica al Femminile giunto alla decima edizione. Recensioni brillanti dei suoi Cd e del suo lavoro si trovano sulle maggiori riviste della stampa specializzata.Ha fondato numerosi gruppi da camera tra i quali ricordiamo "I Furiosi","Ensemble Fabula", "Trio Petrassi".

Particolare riconoscimento della critica nell'anno 2005 hanno avuto "Le Carte Musicali per chitarra", innovativo metodo didattico per i tipi delle Edizioni Musicali Mondo Sonoro.

Come compositore ha presentato opere per ensemble chitarristici, clarinetto, Fiabe Musicali della tradizione popolare italiana, flauto, voce, Pape Satan Pape Satan Aleppe su testi di Dante. Nuove opere sono in gestazione per quartetto di Sax, clarinetto-violoncello-pianoforte, mandolino-contrabbasso-voce, coro.Con una chitarra dell'ottocento copia Joseph Stauffer per opera di Lucio Carbone presenta un repertorio di autori del periodo classico. E' nei ruoli dello stato come insegnante di chitarra alla Scuola Media Alighieri Fermi di Rimini nella sezione ad indirizzo musicale , tiene un corso per mandolino e strumenti a plettro a cadenza triennale all'Istituto Musicale Pareggiato G.Lettimi

- See more at: http://www.musicavianello.it/biografia.php#sthash.E8Pg8d41.dpuf

 

Il M° MASSIMO INCARBONE  E' TESTIMONIAL DELLA CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA 

 Il Direttore d'orchetrstra M° Massimo Incarbone 

 

Dopo gli studi di pianoforte e dopo il conseguimento della Laurea in Lettere Moderne presso l'Università di Catania, ha proseguito gli Studi Superiori presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano dove si è laureato in Direzione d'orchestra, sotto la guida di Daniele Agiman, in Direzione di Coro, sotto la guida di Franco Monego, già direttore del Coro del Teatro Massimo di Palermo, ed in Composizione, nella classe di Alessandro Solbiati. Negli anni di studio presso il Conservatorio milanese ha potuto arricchire la sua formazione studiando contrappunto ed analisi del repertorio rinascimentale, con i docenti Bruno Zanolini e Giovanni Acciai, e strumentazione (con particolare riferimento alla musica del '900) con Sandro Gorli. Dal 1998 al 2004 ha frequentato molte masterclass di Direzione d'orchestra con i Maestri Giulini, Gorli, Aprea, Faldi, Bartoli, Sisillo, specializzandosi nell'opera italiana. Nel 2004, in occasione del Corso di Direzione d'orchestra tenuto da Sandro Gorli, ha diretto il Divertimento Ensemble, la più importante formazione di musica da camera italiana dedita alla musica contemporanea (Pierrot lunaire di A. Schönberg, Hot di F. Donatoni, Infinito nero di S. Sciarrino, Serenata n. 2 di B. Maderna fra gli altri). Nel 2002 e 2005 ha frequentato i Laboratori Lirici di Spoleto e Perugia, dirigendo i seguenti titoli: Cambiale di matrimonio, Gianni Schicchi, Un Ballo in Maschera, Traviata, Falstaff. Nel 2001, per la stagione estiva della Provincia di Ragusa, ha diretto l'orchestra NotoMusica Festival. Durante gli anni di studio presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano ha diretto le orchestre di Milano Classica, la Filarmonica del Conservatorio "G. Verdi" (Musica per archi, percussione e celesta, Dumbarton Oaks). Nel luglio 2004 ha diretto l'orchestra del Teatro di Karkov (Prima Sinfonia di Brahms, Quarta e Settima di Beethoven). Nel maggio del 2007 ha diretto l'Histoire du soldat di Igor Stravinsky, e nella stessa occasione la prima esecuzione siciliana di Brundibar, operina di Hans Krasa, per voci bianche ed orchestra. In occasione della stagione Musica in Primavera ha diretto, presso l'Auditorium del Monastero dei Benedettini, in una coproduzione dell'Università degli Studi di Catania e dell'Istituto Musicale "V. Bellini" della stessa città, l'Ensemble di Musica Contemporanea dell'Istituto. Nel 2010 ha diretto, per conto dell'Associazione Musicale Etnea di Catania il Pierrot Lunaire di Arnold Schönberg, e l'anno successivo i Lieder eines fahrenden Gesellen di Gustav Mahler. Dal giugno 2007 dirige i concerti conclusivi del Corso Annuale di Composizione tenuto da Alessandro Solbiati a Catania. Da alcuni anni collabora con l' Offerta Musicale Ensemble, organico a formazione variabile, composto da docenti dell'Istituto Musicale di Alta Formazione "V. Bellini" di Catania e dedito alla esecuzione di musiche del Novecento e contemporanee. Nel 2012 ha diretto alcune recite dei Carmina Burana di Carl Orff, presso il Teatro Antico di Taormina e il Teatro Greco-Romano di Catania. Nel settembre 2012 è stato invitato dall'Università di Messina a tenere a battesimo l'Orchestra e il Coro dell'Università in un concerto inaugurale che ha previsto il Magnificat e il Gloria di Vivaldi.

IL M° MASSIMO INCARBONE  E' TESTIMONIAL CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA

 

IL M° ALESSANDRO CAVALLUCCI  E' TESTIMONIAL CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA

Il Duo Imago con il m° Alessandro Cavallucci 

ALESSANDRO CAVALLUCCI
Inizia lo studio della chitarra classica e si diploma al Conservatorio di Pescara con il massimo dei voti sotto la guida di M. Delle Cese, si perfeziona con A. Company, P. O' Dette, S. Grondona, J. Thomas. Segue corsi di composizione per chitarra flamenca a Cordoba in Spagna, con R. Merengue, R. Riqueni e M. Santiago.
Ha studiato per tre anni con L. Brouwer ed ha vinto una borsa di studio della SIAE, consegnata ai dieci migliori chitarristi italiani. Segue  corsi di improvvisazione per chitarra in Germania con J. Pass e R. Dyens.  Suona per importanti rassegne musicali italiane (Cosenza, Firenze,Genova, L'Aquila, Milano, Pescara, Roma, Spoleto, Trento) ed europee  (Marktoberdoff-Germania, Festival di Cordoba-Spagna). Ha svolto attività concertistica con Quartetto Chitarristico Italiano.
E' stato invitato a suonare per la Rai nella trasmissione radiofonica "Radiotre Suite".
Ha suonato per la televisione spagnola in occasione del Festival di Cordoba.
Sono state pubblicate di lui recensioni sulle maggiori riviste specialistiche italiane ed estere quali: Chitarre, Guitar Club, Les Cahiers de la Guitare, Musikblatt.
Nel 2009 si perfeziona in mandolino con Juan Carlos Munoz, Ruth Lopez, Marga Wilden-Husgen e Alla Tolkacheva. Attualmente svolge attività concertistica da solista ed è docente di chitarra classica e mandolino presso la Scuola Media ad Indirizzo Musicale di Pianella e Moscufo(Pe) ed è docente di mandolino presso la Scuola Civica  di Montesilvano (Pe).

 

 

 

 M° Niinni Saladino 

IL M° NINNI SALADINO E' ' TESTIMONIAL DELLA CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA

 

Antonino Saladino (Ninni) Violoncellista
Ninni Saladino, nato nel 1980, ha iniziato lo studio del violoncello con il M° Haralambie Serban privatamente e poi con il M° Salvatore Sanfilippo presso il Conservatorio di Musica “ V. Bellini “ di Palermo. Dopo aver conseguito il diploma di Violoncello con la votazione 10/10 ha studiato con il M° Giuseppe Ferrari ( già Primo Violoncello presso la Rai Torino ) con il quale ha approfondito e perfezionato la Letteratura Violoncellistica sia Solistica che di Musica da Camera. Ha frequentato, presso il Conservatorio di Musica “V.Bellini “ di Palermo, i corsi di Musica Antica, sia per Violoncello Barocco, Viola da Gamba , con solisti del Giardino Armonico, Gaetano Nasillo e Andrea Fossà, ed il corso di Letteratura Musicale e Tecnica di Quartetto con Federico Bardazzi. Precedentemente nel 1996 ha partecipato fattivamente al corso di Musica da Camera tenuto da Rocco Filippini presso l’Ars Nova di Palermo e nel 1998 è stato ammesso come allievo effettivo, al Corso di Alto Perfezionamento Violoncellistico sotto guida del M° Franco Maggio Ormezowski, e successivamente presso il Conservatorio il Corso di Violoncello con Enrico Dindo. Alterna all’attività concertistica da solista quella in formazione da camera con il Trio Saladino , una giovane e apprezzata formazione, della quale fanno parte la Violinista Maty Saladino (10/10 e Lode) e il Flautista Tony Saladino (10/10) . Ha eseguito Recitals da Solista per l’ A.M.E Associazione Musicale Etnea le “ 6 Arabesques “ per Violoncello Solo del Compositore maltese Charles Camilleri in Prima Esecuzione. Ha debuttato come Solista con l’ Orchestra del Conservatorio “V.Bellini” di Palermo diretta dal M° Carmelo Caruso eseguendo il Concerto per Violoncello e Orchestra in La Min.Op. 129 di R. Schumann . Ricopre il ruolo di Primo Violoncello Solista dell’ Orchestra Filarmonica Siciliana “Franco Ferrara”, con il quale ha eseguito il Liverpool Oratorio di Paul McCartney presso la Cattedrale di Monreale e Palermo, il Concerto di Capodanno al Teatro Biondo e nel Cd dell’Opera “Salvo d’Acquisto” di A.Fortunato ha eseguito il Preludio dell’Opera affidato al Violoncello Solista e Voce Recitante riscuotendo successo di pubblico e critica. Nel 2003 ha partecipato alla Piece Teatrale di Harold Pinter “ The Lover “ per la stagione del Teatro Biondo di Palermo. Per tutto il mese di Ottobre 2003 e Aprile 2004 si trova negli U.S.A. a Duluth, nel Minnesota, per un Gemellaggio Musicale, promosso dal Direttore M° Carmelo Caruso, con l’Università di Minneapolis per una serie di Stage Accademici e Produzioni Musicali. Nel 2004 è stato chiamato come Primo violoncello presso l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina ed è risultato idoneo presso l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, in Agosto 2004 ha conseguito la Borsa di Studio presso L’Accademia Chigiana partecipando al Corso di Alto Perfezionamento Violoncellistico con Rohan de Saram . Nella stagione 2004 / 2005 del Teatro Biondo ha partecipato alla Tournee dell’ Opera da Tre Soldi sotto la direzione di Carmelo Caruso esibendosi nei prestigiosi Teatri di Italia. Nel 2005 ha suonato presso L’Orchestra di Roma e del Lazio Fondazione Ottavio Ziino a Roma . Nel 2006 è risultato Idoneo alle Audizioni presso il Teatro Massimo di Palermo , la Fondazione “Orchestra Sinfonica Siciliana “ e L’Orchestra Regionale del Lazio Fondazione Ottavio Ziino di Roma, dove attualmente suona come Secondo Violoncello. Questo anno 2007 ha effettuato concerti sia in duo Vcello e Pf .a Milano, Roma, Bracciano,Lamezia Terme ect. e con il Quartetto Keplero nella Città di Roma nel cortile di Palazzo dei Conservatori, in piazza del Campidoglio con Lusinghieri riscontri di Pubblico e Critica. Il 15 ottobre 2007 è risultato Idoneo all’Audizione per Violoncello al Teatro Massimo Bellini di Catania. Il 21 novembre idoneo Audizione Teatro Massimo di Palermo. Nel 2008 ha conseguito il Prestigioso Diploma Accademico dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia in Roma nella classe Alto Perfezionamento di Violoncello del M° Francesco Strano.
Ninni Saladino è attivo anche come Solista in residence dell'Orchestra da Camera "ATHANOR", diretta da Gian Luigi Zampieri. 

  LA M° MIRELLA PANTANO  TESTIMONIAL CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA 

Photo: la m° Mirella Pantano ( flauto) testimonial ccsvi nella sm lombardia

m° Mirella Pantano 

Flauto ,flauto in sol. flauto basso, ottavino. flauto irlandese in re, flauto kaval,Mediaset, Rai, Rai International, Studi di registrazione ,colonne sonore cinema è dir della flute-accademy-orchestra .
Inizia lo studio del Flauto a soli 10 anni e consegue la LAUREA in FLAUTO TRAVERSO presso il Conservatorio di Musica "Licinio Refice" di Frosinone, maestro Carlo TAMPONI e  Alfredo PUCELLO, consegue nel 1996 l'idoneità all’insegnamento nella Scuola Media ad orientamento Musicale, e' docente di flauto traverso.
E' polistrumentista: Flauto in DO, in Sol, Ottavino e flauto Basso, flauto irlandese e flauto Kaval.
Nel 1994 si specializza nel metodo Orff-Schulwerk con il prof. Giovanni Piazza e nel 1995 nel metodo Dalcroze con la prof.ssa Maria Luisa Disegni.
Collabora e suona con numerosissimi artisti italiani ed internazionali tra i quali: Dan MORETTI e Garrison FEWELL del Berklee College of Music di Boston (U.S.A.), JENNY B, Ennio MORRICONE, Massimo MANZI, Roberto PREGADIO .Vince TEMPERA, , Steven MERCURIO,  Amii STEWART, Cecilia GASDIA, Angelica SEPE, Eric DANIEL, ChiaraTAIGI, Olga ZAGOROWSKAJA, Ruta SCIOGOLIOVAITE, Pablo COLINO, Albano CARRISI, Michae BOLTON, Paolo PONZIANO CIARDI, Enrico CASTIGLIONE, Gianluca RENZI, Roman NICOLAEV, Daniele PARIS,Silvano BUSSOTTI. Marco ZUCCARINI etc.
Vanta partecipazioni a produzioni radiofoniche e televisive quali:
- CANALE 5- “La corrida” presentata da Jerry Scotti nell'orchestra diretta dai maestri ROBERTO PREGADIO e VINCE TEMPERAe Piero PINTUCCI Edizioni: dal 2002 al 2011
-RAI UNO- “Domenica In” orchestra diretta dal maestro PIPPOCARUSO con il flauto basso
-RAI INTERNATIONAL- Concerto di Natale 2009 Roma dir E.MORRiCONE
-CANALE 5- incisione della colonna sonora della fiction “I liceali"
-CANALE 5-incisione della colonna sonora della fiction Amici e Nemici .
-RADIO UNO- “I giovani incontrano l' Europa” con Silvano BUSSOTTI.
-RADIO UNO- “ Trio Nuova Sinfonia”, programma “Giovani Talenti”.
-RAI UNO- “La vita in diretta” condotta da Michele Cucuzza, partecipazione televisiva e realizzazione della sigla
-RETE QUATTRO- “La domenica del villaggio” condotta da Davide Mengacci
-RAI DUE- “Piazza la domanda” condotta da Marisa Laurito.
Incide il CD "A LITTLE BIT OF LUCK" per flauto solista ed orchestra, per la EDIPAN un brano di musica contemporanea "Taka-Taka" di Antonio D'ANTO', quartetto di flauti di Ilio VOLANTE, brano per orchestra di Filippo D'ALLIO ecc.
Partecipa con successo a concorsi per flauto e musica da camera tra i quali:
Concorso Internazionale Città di Stresa, Concorso Internazionale Isola di Capri, Concorso Giovani Musicisti del Gargano, Concorso Nazionale Giovani Flautisti Sant’ Antimo, Concorso Aram Roma, Concorso Nazionale EUR Spettacoli Viareggio, Concorso Maggio Musicale Aventino et.
Svolge intensa attività concertistica esibendosi con: MIRELLA PANTANO flute 5et, Ensemble di Rondò in costume d'epoca FANTASIA VENEZIANA, Ensemble di flauti MULTIPHONIA, quartetto ARMONIA, trio MODERNO, trio NUOVA SINFONIA Orchestra sinfonica Licinio REFICE del Conservatorio FR, Orchestra Ottorino RESPIGHI direttore Daniele Paris, orchestra ARCHETTO di Ekaterinburg (Russia), direttore Roman Nicolaev, Orchestra "i musici della corte del re" ,flute accademy orchestra etc
E' interprete della prima assoluta del brano di musica contemporanea "Glady" di Eraclio Sallustio e del brano "Pneuma" di Claudio Monteleoni.
Frequenta corsi di perfezionamento per Flauto, Ottavino e musica da Camera e master class di jazz, improvvisazione e direzione d'orchestra, è docente di numerosi Masterclass flautistici di perfezionamento in flauto do, sol,ottavino e basso..
E' direttore stabile del complesso bandistico "Città di Alatri" dal 97.dell'Orchestra Amadeus, della Flute-accademy orchestra.
E' direttore artistico dell'Accademia Nazionale Flautistica Italiana .
Vince a soli 14 anni ilo primo premio assoluto al concorso letterario di cui è presidente di giuria Libero de Libero con premiazione in diretta su Rai due e da allora è autrice di innumerevoli poesie, testi di canzoni e favole musicali realizzando per alcune di esse il CD con basi, narratore, partiture informali e copione, "IL BOSCO PRODIGIOSO" ,"UN ALTRO CIELO"

 

VALERY PRILIPCO E GALIA DANILINA  ( balalica e pianoforte ) TESTIMONIALS  DELLA CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA 

 

Valery Prilipko

Nasce ad Orel in Russia nel 1952. Sin da bambino, grazie all'interessamento ed all'insegnamento della madre, si dedica alla musica ed allo studio di strumenti musicali.

A 16 anni inizia la sua carriera professionistica presso l'Orchestra Filarmonica della sua città. Si è laureato presso l'Accademia Musicale di Astrahan come solista - balalaikista, insegnando balalaica e storia della musica ad Orel.

Nel 1979 si trasferisce a Mosca dove lavora nella più grande società artistica della città: "Concerto Russo" e viene successivamente nominato direttore e solista prima presso l’Orchestra di Klanin e poi nell'Orchestra Radio - TV di Nekrasov.

Successivamente decide di dedicarsi alla costruzione di balalaike diventando in breve il più ricercato liutaio in questo settore, ispirandosi ai modelli classici e rivolgendo particolare cura alla vernice ed alla acustica degli strumenti.

Nel 1989 si trasferisce in Francia dove registra diversi CD suonando strumenti a corda e conseguendo diversi riconoscimenti e premi.

Ma la passione per la liuteria lo chiama a Cracovia dove lavora con il famoso liutaio polacco Jan Pawlikowski.

In seguito si trasferisce a Cremona ove apre un laboratorio artistico, e frequenta la rinomata scuola del liutaio cremonese Gio Batta Morassi.

Ha partecipato a vari concorsi di liuteria ottenendo un prestigioso riconoscimento alla Triennale Internazionale degli strumenti ad arco Stradivari di Cremona nel 1997.

Nel corso della sua attività ha costruito oltre 180 strumenti ad arco che sono in dotazione alle più prestigiose orchestre del mondo e nel contempo ha tenuto diversi corsi per liutai in Polonia, in Australia, in Italia educando le nuove generazioni con una passione unica. Anche i giovani che hanno frequentato i corsi di liuteria a Marineo hanno fruito sia della sua grande professionalità, sia della sua capacità di entrare in sintonia con essi.

Da alcuni anni ha deciso di tralasciare l'attività di liuteria per dedicarsi esclusivamente a quella concertistica come solista balalaikista assumendo il nome d'arte "Kondratoff' in omaggio alla madre che è stata la sua prima insegnante.

Nel rendere omaggio alle qualità dell'eclettico artista russo la Giuria del Premio Marineo ha voluto sottolineare come la vitalità creatrice di Valery Prilipko sia stata condivisa da tantissimi altri giovani sparsi in tutto il mondo, che hanno scoperto, attraverso i suoni e la musica, l'avvincente avventura della loro vita.

 

 

Galia Danilina

Nata a Mosca dove si è laureata presso l'Accademia Musicale. Ha lavorato nella più grande società artistica moscovita "Concerto Russo" e si è esibita nelle più importanti città della Russia cantando e suonando lo strumento russo "il Gresli" .

E' stata docente di pianoforte e storia della musica alla Scuola Superiore Musicale di Mosca. Trasferitasi a Parigi, si è esibita come pianista accompagnatrice di uno strumento tipico russo la balalaika ed ha formato un quartetto che ha tenuto numerosi concerti anche alla radio e TV francese.

E' membro dell' "Associazione dei Compositori di Parigi" 

 I PORTOBELLO ROAD TESTIMONIALS DELLA CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 

 

Photo: ANCHE I PORTOBELLO ROAD TESTIMONIALS DELLA CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA LOMBARDIA

   Il complesso  Portibello Road 

 

IL m° GIOVANNI SARDO E' TESTIMONIAL CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 

 

  
Il m° Giovanni Sardo 
 
GIOVANNI SARDO
usicale Pareggiato "P. Mascagni " di Livorno diplomandosi a pieni voti nell'anno 1989.Prima ancora di terminare gli studi vince l'audizione per l'Orchestra Giovanile Italiana, ricoprendo anche il ruolo di prima parte. Segue contemporaneamente i corsi di Quartetto presso l'Accademia Chigiana di Siena e conseguendo il Diploma di Merito nell'anno 1987.
Sempre nello stesso anno vince nella sezione Duo il 2° Premio "CITTÀ' DI MONCALIERI" e il 3° Premio "CITTÀ DI STRESA" per la Musica da Camera. Completa gli studi musicali presso l'Istituto MPareggiato "P. Mascagni " di Livorno diplomandosi a pieni voti nell'anno 1989.
Completa la sua preparazione perfezionandosi coi maestri Joseph Levin e Pavel Vernikov.
Dopo aver vinto numerose audizioni e concorsi per le più importanti orchestre italiane e aver ricoperto per diversi anni il ruolo di Concertino dei primi violini al Teatro "Verdi" di Trieste, nel luglio del 1995 decide di abbandonare la carriera d'orchestra per esibirsi esclusivamente in musica da camera e come solista.
E' spesso invitato in giuria da importanti concorsi internazionali di musica da camera. Suona nella Camerata Musicale Ligure dal 1999
Il premio "Brock prima di Grock: alla scoperta del personaggio, l'artista, l'uomo, il clown". 2012  è stato  consegnato al violinista imperiese Giovanni SARDO, con la seguente motivazione:
Giovanni SARDO -Premio Brock 2012"un violinista un po' clown, simpatico, gioioso nella proposta dell'arte ma anche della vita.
Proprio come Adrien Wettach (Grock), mantenendo tecnica e talento, affronta il suo lavoro di concertista e insegnante con leggerezza e semplicità nella ricerca di trasmettere il piacere e la passione per la musica."
 
 
LUIZA TOSKA TESTIMONIAL CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 
 
Photo
 
 Luiza Toska, inizia lo studio del violino a soli 5 anni con sua zia sotto la guida della qualle si diploma giovanissima. Si perfeziona succcessivamente con M° Francesco Manara, e segue il corso di perfezionamento “ Il Solista e l’Orchestra “ in collaborazione con il Teatro alla Scala. Violinista e musicista poliedrica, esplora nella sua musica, nuove frontiere attraverso contaminazioni fra vari generi , spaziando agilmente dalla classica al rock,, al jazz, musica nazional popolare e etnica dell’area mediterranea, portando nelle sue esecuzioni la grande freschezza e naturalezza che la distingue .Ha collaborato con le più importanti orchestre  italiane ed europee, con il M° Riccardo Muti, Enio Morricone, Keri Lynn Wilson, Valerio Galli, Dino Tellini, Daniele Agimar, Giovanni di Stefano, Denia Mazzolla Gavazzeni, Dhimitra Theodosiu, Fio Zanotti, Marco Sabbiu, Peppe Vessichio, Roberto Rossi, Diego Calvetti. Nel 2008 ha suonato al Teatro Manzoni di Milano in onore dello stesso M° Muti.  Ha registrato per le RAI (Radio Televisione Italiana) ed altre importanti etichette discografiche. Nel giugno 2010 ha collaborato come solista con il coro francese MIKROCOSMOS e con il M° Piere Loic, suonando alla prima presentazione in Italia di ICHOING GREEN.  Membro dell’ ORCHESTRA SINFONICA DI SANREMO, è impegnata anche in un intensa attività concertistica come solista e camerista, insieme a GAMMA STRING QUEENTET e DISEGUAL ENSEMBLE, IL CLAVICEMBALO VERDE e SOLISTI AMBROSIANI, partecipando a varie stagioni musicali in Italia e all’estero. Ha partecipato al 61° FESTIVAL DI SANREMO come membro della SANREMO FESTIVAL ORCHESTRA, inoltre collabora con l’ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE, l’ ORCHESTRA DEL FESTIVAL PUCCINI a Torre del Lago in varie produzioni come La Boheme, Turandot Madama Butterfly, Tosca, Traviata e altre produzioni simili. Dal 18 dicembre 2011 al 9 gennaio 2012 è stata in tournee in Cina con MILAN SYMPHONY ORCHESTRA, suonando nei teatri e sale da concerto importanti come ART CENTER DI SHANGAI, KONCERT HALL DI GUAZHUO, KONCERT THEATER DI PECHINO, GRAN THEATER DI HEFEJ, e altri teatri in Cina. Quest’anno ha partecipato alla prima edizione mondiale di INTERNATIONAL OPERA  AWARDS 2012.  Oltre all’attività concertistica svolge attività didattica come docente di violino alla Scuola di Musica “ JUBILATE “ a Legnano (MI), collabora inoltre con il CENTRO MUSICALE L. PEROSI di Somma Lombardo (VA). Svolge una collaborazione attiva con la Dott.ssa Anna Lucia Maramoti Politi Presidente A.L.I. ( ASSOCIAZIONE LIUTAI ITALIANI ). E’ socia dell’ ESTA      ( EUROPEAN STRING TEACHERS ASSOCIATION ). Suona un violino RUGERI detto “ IL PER” Cremona 1712
 
ALESSANDRO LUPO PASINI   TESTIMONIAL CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 
 
 
 

Alessandro Lupo Pasini inizia gli studi musicali all’età di cinque anni e si laurea in Pianoforte, Organo e Composizione organistica. Le sue performances in ambito nazionale ed internazionale raccolgono, da sempre,ottimi consensi presso il pubblico e la critica.Musicista eclettico, spazia dal genere classico al jazz e al pop collaborando con grandi orchestre, solisti e cantanti della scena internazionale.Compositore di musiche di scena, ha collaborato con vari attori tra cui: Carlo Rivolta, affiancando la sua capacità d'improvvisazione e chiarezza interpretativa alle letture sceniche delle grandi opere della letteratura italiana e della filosofia greca in un riuscito ed acclamato binomio pianoforte e voce;Arturo Brachetti, Lucia Vasini, Paolo Seganti, ecc.

Formazione classica

Accompagnatore di ensemble vocali e strumentali tra cui il Coro de “I Mini polifonici della Città di Milano”, dir. Nicola Conci; il Coro de “I Piccoli Musici” di Casazza,dir. Mario Mora, l'Orchestra “Mozart”, "I Solisti del Teatro alla Scala", gli "Archi del Teatro alla Scala," l'Orchestra del Teatro alla Scala, l'Orchestra Sinfonica del'"Accademia delle Opere", l'Orchestra "Hans Swarowsky", l'Orchestra Sinfonica di Sanremo ecc., accompagnatore al pianoforte di prestigiosi cantanti lirici tra cui June Anderson, Gabriella Costa, Katia Ricciarelli ecc., docente di Corsi di perfezionamento e Master Class di Organo e di formazione orchestrale, ha inciso diversi CD come organista, pianista solista e con numerose orchestre tra cui l'Ensemble strumentale Scaligero. Ha prestato la sua opera come pianista solista e organista in eventi di rilievo internazionale tra cui:

- il Concerto dell’ultimo Natale del millennio (24 dicembre 1999), in mondovisione dalla piazza di Betlemme, come pianista accompagnatore di Katia Ricciarelli, rappresentando l'Italia alla presenza di molti capi di Stato;

- il Concerto inaugurale del grande Organo della Chiesa Cattedrale di Alessandria d'Egitto;

- il Concerto dedicato al compositore George Gershwin, presso il "Teatro di Verdura" di Milano, in qualità di arrangiatore-pianista accompagnatore de l“Quintetto dei Solisti del Teatro alla Scala” di Milano;

- il Concerto in La maggiore K488 per Pianoforte e Orchestra di W. A. Mozart, presso il Teatro "San Domenico" di Crema, come solista al pianoforte, accompagnato dall'Ensemble strumentale Scaligero;

- il Concerto dedicato a F. Liszt presso la Sala "G.Puccini" del Conservatorio “G. Verdi” di Milano e come organista, presso la Sala "G. Verdi", con lì"Ensemble strumentale Scaligero";

- il Concerto “Omaggio a Nino Rota”, a conclusione del “Meeting di Rimini 2008”, come pianista solista ed arrangiatore con l'Orchestra Sinfonica“Accademia delle Opere”;

- Concerto Op. 23 di Tschaikowsky per pianoforte ed orchestra, come pianista solista, a chiusura della stagione musicale presso la Sala “G. Verdi” del Conservatorio "G. Verdi" di Milano;

- come organista e clavicembalista, con l'Orchestra "Accademia delle Opere", diretta dal maestro Diego Montrone, tra le guglie del Duomo di Milano con la quale, il 3 Dicembre 2012 esegue in anteprima mondiale presso il Teatro "G.Donizetti" di Bergamo l'opera "Serenata al vento" di Aldo Finzi.

Attualmente è Direttore del Civico Istituto Musicale “L. Folcioni” di Crema. Dal 1998 Direttore di progetto della Rassegna “Gli Organi Storici della Lombardia” del Comitato Lombardia Europa Musica 2000. E' ideatore, Direttore artistico e docente del corso biennale di formazione orchestrale “Prova d’orchestra” che ha tenuto col primo clarinetto del “Teatro alla Scala” di Milano, Fabrizio Meloni.

Formazione PoP e Jazz

Improvvisatore, arrangiatore, compositore e accompagnatore al pianoforte in serate televisive (RAI, Mediaset e TMC), autore di sigle e jingle pubblicitari , Presidente di giuria di Concorsi Nazionali ed Internazionali di musica classica e leggera accanto a grandi autori e cantanti, ha inciso diversi CD di musica jazz e contemporanea. Ha collaborato come pianista ed arrangiatore col cantante Fabio Concato, con la Sanremo Festival Orchestra diretta dal Maestro Bruno Santori ecc.. Attualmente svolge un'intensa attività concertistica in duo con la cantante Deborah Matarrese, in collaborazione con importanti musicisti della scena nazionale ed internazionale.

  VIOLETA  SMAILOVIC  HUART  TESTIMONIAL DELLA CCSVI NELLA SM LOMBARDIA
 
 

Violeta Smailovic-Huart è stato applaudita in sale importanti come il Concertgebouw di Amsterdam, la Salle Gaveau di Parigi, Cattedrale di St.John 's di New York, Nybroyarken Hall di Stoccolma, Teatro Reale di Bruxelles, Lisinski Hall di Zagabria, Sala Rachmaninov di Mosca, Morton Meyerson Symphony Center di Dallas, ecc. "... un artista carismatico, con personalità affascinante, un suono di mille colori, la tecnica incredibile e inesauribile energia. Il suo modo di suonare è una simbiosi tra musicalità innata e una eccellente educazione musicale. "(Novi List, Zagreb, 2008). Nata in una famiglia di rinomati musicisti, ha iniziato a studiare violino all'età di soli 3 anni nella classe di D. Sagrestano, docente presso l'Accademia di Musica di Sarajevo. A 5 anni, ha dato la sua prima performance in diretta televisiva. All'età di 11 anni, con grande successo, suona come solista con l'Orchestra Filarmonica di Sarajevo. A 18 anni, lei ha il Diploma di laurea Diploma presso l'Accademia delle Arti di Novi Sad (Jugoslavia) ed ha continuato a theat il Conservatoire National de la Musique de Paris (Cycle de Perfectionnement), Academia di concertisti Portogruaro (Diploma di Concertista) e Meadows School of Methodist University Music-Sud a Dallas (Certificato Artista e Master). A differenza di molti "bambini prodigio", che svaniscono con il tempo, ha acquisito una crescente maturità, combinando la propria personalità con il meglio di ciò che i suoi insegnanti offerti: E. Tchugaeva, P. Vernikov, A. Moglia, T. Smirnova, I. Grubert, E. Schmieder e E. Borok. Ha anche partecipato a Master Class A. Rosand, V. Tretiakov, Garlitsky, e S. Kravchenko.

Eletta "miglior giovane musicista di Iugoslavia", ha vinto anche un premio del Sir Yehudi Menuhin Foundation "Live Music Now" (Parigi) e il Sasakawa Peace Foundation (Giappone). Con il pianista Sergio De Simone ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali di musica da camera. 
Questa grande violinista si è esibita in recital, concerti di musica da camera e come solista (Concertgebouw Orchestra Sinfonica, Philharmonic Chamber Orchestra di Polonia, Orchestra del Conservatorio di Parigi, Orchestra di RTV Sarajevo, Skopje Philharmonic Orchestra, Orchestra della JNA Belgrado, il Avignone Symphony Orchestra, Orchestra di Giovani Musicisti ha Portogruaro Orchestra "Tartini" di Lubiana) in Austria, Inghilterra, Germania, Svizzera, Francia, Italia, Russia, Romania, Croazia, Macedonia , Serbia, Slovenia, Paesi Bassi, Stati Uniti e Giappone.

Eccellente interprete di musica contemporanea, si esibisce spesso pezzi virtuoso del violino come di Berio Sequenza No.8 (CD SONEMUS registrato per Radio Zurigo), 6 capricci di Sciarrino, Xenakis 'Mikka ecc.Ha inoltre registrato per Fnac un brano di David Wilde, "Cry Bosnia Now" che è stato dedicato a lei. Nel 2005 Violeta Smailovic-Huart fatto il suo primo spettacolo viola nel Pierrot Lunaire di Schoenberg, giocando nella stessa opera come la parte di violino.

Profondamente preoccupata di trasmettere la sua esperienza ai giovani violinisti, Violeta Smailovic-Huart attira un gran numero di studenti internazionali. Docente di violino presso entrambi, le Università di Spalato e Sarajevo, ha integrato la modernizzazione della comunicazione in educazione musicale, fornendo lezioni ai suoi studenti su Internet con risultati notevoli. Lei tiene regolarmente Master Classes con partecipazione totalitaria in Italia, Slovenia, Francia e Croazia.

Violeta Smailovic-Huart suona un violino creato dal famoso liutaio italiano Enrico Rocca. Parla fluentemente inglese, italiano, francese, russo, sloveno e bosniaco. Dal 2007 è stato l'assolo di violino dell'Ensemble Strumentale di Nizza, la città dove risiede.

  IL M°   GIUSEPPE DUGO CLARINETTISTA
TESTIMONIAL CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 
 
 
 
 
 GIUSEPPE DUGO, clarinettista italiano nato ad Siracusa (SR) nel 1987 ma residente ad Avola (SR). Inizia gli studi musicali all’età di 9 anni. Nel 2007 ottiene il Diploma di Clarinetto presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania con il massimo dei voti sotto la guida del Maestro Carmelo Dell'Acqua, e nello stesso anno ottiene anche la maturità scientifica presso il Liceo Scientifico-tecnologico di Siracusa. Nel 2010 consegue inoltre il Diploma Accademico di II livello in discipline musicali ad indirizzo Interpretativo-Compositivo col massimo dei voti sempre sotto la guida del Maestro Carmelo Dell’Acqua e Riccardo Insolia. Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali: 2° premio al V Concorso Nazionale di Musica da Camera Città di Grosseto, 1° premio cat. A al IX Concorso Nazionale Riviera della Versilia, 1° premio cat. B al IX Concorso Nazionale Riviera della Versilia, 1° premio al I Concorso Internazionale di Clarinetto e Sassofono Città di Reggiolo, 1° premio al X Concorso di clarinetto Nuova Banda di Carlino nella categoria Clarinetto Solista e Banda, 2° premio al I Concorso “R. Caravaglios” per clarinetto Solista e Banda che per l’occasione è stata la Fanfara dei Carabinieri di Roma, 1° premio assoluto al I Concorso Internazionale di musica città di Cosenza, 1° premio al VIII Concorso Internazionale “Trofeo città di Greci”, 1° premio al XX Concorso Internazionale vocale e strumentale “ANEMOS” (ROMA), 1° premio al IV concorso Internazionale “Premio Crescendo” (Firenze), Vincitore

della Borsa di studio ESKAS come unico musicista italiano in tutto il Canton Ticino. Ha partecipato inoltre a numerose Masterclass e seminari di perfezionamento con artisti di fama internazionale fra i quali: Milan Rericha, Karl Leister, Paolo Beltramini, Philippe Cuper, Kari Krikku, Philip Glass, Salvatore Sciarrino, Paolo De Gaspari, John De Beer, Tino D’Agostino, Sergio Bellotti. Nella sua attività concertistica è membro stabile dell'ensemble di clarinetti “Calamus” di Catania, che si esibisce su tutto il territorio italiano, inoltre si esibisce costantemente come solista in numerosi teatri d'Italia e collabora per varie produzioni con l’ensemble di fiati del CSI e con l'Orchestra del Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la direzione di direttori di fama internazionali quali: John Neschling, Mario Venzago, Arturo Tamayo, Gabor Meszaros, Omar Zoboli, Pierangelo Gelmini. Nel 2012 è risultato vincitore del concorso per secondo clarinetto nell’orchestra stabile “Academy Art Foudation” di Lanzo D’Intelvi (CO). Membro attivo dell’ensemble fiati “Sinestesia Gioventù Musicale” di Milano sotto la direzione del M° Francesco Bossaglia si è esibito in occasione di un progetto di musica contemporanea al Civico Planetario di Milano, inoltre insieme al Maestro Salvatore Vaccarella (pianista) e il Maestro Salvo Guastella (tenore) coi quali si esibisce in duo e trio e con i quali ha stretto una forte amicizia, collabora per la realizzazioni di molti progetti musicali che interesseranno soprattutto il territorio siciliano e non. Nel 2012 è stato invitato per l’audizione dell’ Accademia della Philharmonia dell’ OpernHaus di Zurigo, e nel 2013 è stato invitato per l’audizione come Clarinetto Solista per la Houston Symphony Orchestra. Giuseppe Dugo fa parte inoltre della famiglia degli Artisti sponsorizzati dalla prestigiosa industria di ance “Gonzalez Reeds” (Argentina). Attualmente frequenta il Master of Arts in Music Performance e Pedagogy presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano sotto la guida del Maestro di fama internazionale Milan Rericha e Sergio Del Mastro.

IL M° SALVATORE VACCARELLA PIANISTA

TESTIMONIAL CCSVI NELLA SM LOMBARDIA 

 

Pianista siciliano nato ad Avola, consegue il diploma accademico di pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali Vincenzo Bellini di Catania sotto la guida del maestro Epifanio Comis e successivamente la laurea di secondo livello per la formazione dei docenti. Alla sua formazione contribuiscono Master Class e corsi di alto perfezionamento con illustri nomi del pianismo mondiale tra cui spicca l'incontro con Vladimir Ashkenazy in cui ha ricevuto il plauso entusiasta del grande maestro. Attualmente si perfeziona sotto la guida del suo mentore Epifanio Comis e della pianista di fama internazionale Violetta Egorova presso la prestigiosa Accademia Pianistica Siciliana di Catania.

Vincitore di concorsi nazionali e internazionali, è protagonista di numerose tournées in Italia e all’estero e tiene concerti presso l'Auditorium RAI a Palermo, Etnafest a Catania, il Teatro di Marcello e Villa Torlonia a Roma, il San Giacomo Festival a Bologna, l'Associazione Dino Ciani a Milano, il Palazzo Albrizzi a Venezia, la Salle Cortot a Parigi (Francia), il Conservatorio di Stato a Salonicco (Grecia), il Samuel Barber International Festival a West Chester (USA), il Palazzo della Cultura a Lugansk e la Sala dell’Orchestra Filarmonica a Donetsk (Ucraina), il Teatro Sergei Lunchevici a Chisinau (Moldavia), il Museu Europeu d'Art Modern a Barcelona (Spagna), il Dino Ciani International Festival a Rijeka (Croazia), l'Istituto Italiano di Cultura Vito Grasso e l'Ateneo Romeno a Bucarest (Romania), la Galleria d'Arte Ilya Glazunov, la Biblioteca Alexei Fedorovich Losev, la Central Music School e la Sala Conferenze del Conservatorio Pyotr Ilyich Tchiaikovsky a Mosca (Russia) e moltissime altre sedi prestigiose.

Si esibisce in recital pianistico, in duo cameristico, insieme a importanti orchestre sinfoniche e formazioni da camera come l'Orchestra Sinfonica di Stato di Constanta, l'Orchestra Filarmonica di Stato di Chisinau, la Camerata Kiev, la Harmonia Nobile Chamber Orchestra, l'Orchestra Filarmonica di Donetsk, la West Chester University Orchestra, l'Orchestra Sinfonica di Dubna e molte altre riscuotendo sempre un importante successo di critica e pubblico; è inoltre il direttore artistico dell'Associazione Culturale Avola in Musica, che opera attivamente nell’organizzazione di concerti di alto livello e nella formazione di giovani studenti, e membro del comitato di gestione del teatro della sua città.

 

 TESTIMONIAL    CCSVI NELLA SM LOMBARDIA

 

Cristiano Paluani        Pianista

 

 

 

 Cristiano Paluan, nato a Parma si è diplomato col massimo dei voti al Conservatorio “A. Boito” della sua città sotto la guida della prof.ssa M. L. Franco. Si è perfezionato con i Maestri B. Petrushanski, L. Berman, D. Rivera, e B. Mezzena all’Accademia Musicale Pescarese, dove ha conseguito il Diploma Triennale di Alto Perfezionamento Pianistico. Nel 1998 con B. Bloch al prestigioso Mozarteum di Salisburgo.

Premiato in concorsi Nazionali ed Internazionali e vincitore di importanti Borse di Studio, presso il Teatro alla Scala di Milano dove ha conseguito il Diploma di Specializzazione per Maestri Collaboratori.

Ha tenuto numerosi concerti in Italia presso enti e associazioni musicali ( Parma Casa della Musica, Spoleto sala Pegasus, Terni Auditoriuma S. M. del Carmine, Foligno Auditorium San Domenico, Castello di Castelfiorentino, Castello Malaspina di Massa, Siena Teatro dei Rozzi, Cremona Museo Civico Ala Ponzone, Pescara, ecc) e all’estero ( Salisburgo C. Orff Institut, Vienna, Francoforte e sostenuti dalla Banca UBS Svizzera, a Zurigo Rietpark, Buenos Aires, Montevideo fondazione Mozarteum dell’Uruguay, San Paolo al Museo dell’Immagine e del Suono, Santiago del Cile).

Ha suonato con L’Orchestra Sinfonica di Pescara, l’Orchestra Sinfonica Statale di Mosca e l’Orchestra Sinfonica di San Paolo, Brasile.

Collabora con numerosi cantanti e strumentisti e al suo attivo ha una collaborazione col Maestro R. Muti e con importati Teatri, quali il Teatro Nazionale di Milano, Teatro Strehler, Teatro D. Alighieri di Ravenna, Teatro Regio di Parma (Verdi Opera Studio), Teatro alla Scala di Milano, dove ha collaborato come pianista accompagnatore.

In qualità di direttore d’orchestra ha diretto l’Orchestra da Camera del Festival di Todi e l’Orchestra Nuova Cameristica di Milano.

Nel maggio 2005 è stato invitato al XX Festival Internazionale di Lima (Perù) dove ha eseguito brani in prima esecuzione assoluta di Roberto Pintos, emergente compositore argentino e di José Carli, compositore e arrangiatore ufficiale dei Berliner Philarmoniker e del M° Daniel Baremboim.

Il 18/10/2006, ha conseguito presso il Conservatorio di Parma il Diploma Accademico di II livello in Discipline Musicali (Musica da camera) con voto 110/110. Successivamente ha conseguito il Biennio di Formazione Docenti presso l’Istituto Musicale Pareggiato C. Monteverdi di Cremona con voto 100/100.

Attualmente è docente di pianoforte presso l’Istituto Comprensivo “Falcone – Borsellino di Offanengo e presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “C. Monteverdi” di Cremona.

   

 

Giuseppe Campisi-Aldo de Vero, pianisti

 

www.duocampisidevero.it

 

 

                                                                  

Giuseppe Campisi

 

Nato a Milano ha iniziato gli studi pianistici presso il Liceo Musicale di Catania concludendoli  sotto la guida del Maestro Enzo Audino.Ha conseguito il diploma di pianoforte nel 1985 presso il Conservatorio di musica”Niccolo’ Paganini” di Genova. Vincitore di ben 20 primi premi assoluti in concorsi Nazionali e Internazionali grazie alle ricerche relative alle tradizioni popolari,musicali e folkloristiche della propria terra ha vinto per due anni consecutivi il  premio nazionale per la creatività indetto dall’UNICEF con l’esecuzione di antiche melodie in prima assoluta presso il teatro Brancaccio di Roma. Particolarmente interessato alla musica da camera si esibisce anche in formazioni cameristiche di rilevante valenza artistica con cui  ha partecipato a diversi festival  in Italia e all’estero  .Ha anche  collaborato con l’attore Giorgio Albertazzi  in teatro e all’attività concertistica che lo ha visto esibirsi in numerose citta’ italiane per prestigiosi Enti ed  Associazioni e alterna quella didattica. E’ docente di pianoforte nei corsi statali ad Indirizzo Musicale . Nel 2005  è stato invitato dal Ministero dei Beni Culturali a partecipare al  Festival Internazionale “ Magie Barocche “ ma è stato protagonista anche al Festival di Procida, al Poliphonica Festival di Macerata e al Festival del Lago di Como. Impegnato in esperienze di musica di genere  classico- popolare  ha eseguito in prima assoluta il poemetto in musica “La Bella Camiola” su testo del M° Camilleri e musiche del M° Caliri .Collabora da diversi anni col pianista napoletano Aldo De Vero con il quale ha in corso una tournee’e in diverse citta’ italiane e straniere. Illustri compositori quali l’’italiano Gianfranco Gioia e il norvegese Anesen  hanno scritto brani apposta per il  duo. Con Aldo De Vero,  ha inciso un CD e si e’ esibito non solo in Italia ma anche in numerosi concerti all’estero tra cui quello della prestigiosa stagione della cattedrale di Saint Martin in the Field a Londra ,St  ‘Giles ad Edimburgo e St’ Anne Churche a Dublino .Nel corrente anno  è impegnato in numerosi concerti per gli istituti francesi e in un’altra tournèe in Irlanda , Regno Unito e USA. Ha inoltre suonato  per la RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA

 

  .

 

 

Aldo de Vero

Aldo de Vero ha studiato pianoforte al Conservatorio di S. Pietro a Majella di Napoli con Pietro Spada. Nel 1985 ha fondato e diretto un’orchestra d’archi di giovani strumentisti ricevendo un’ottima accoglienza di pubblico e di critica. Da pianista, il M° de Vero ha fondato e partecipato a molti ensembles di musica da camera per proporre al pubblico musica significativa e raramente eseguita. Ha avuto l’onore di dare una prima esecuzione a Napoli del “Three Quarter Tone Pieces” di Charles Ives per il G7 Summit nel 1994. Ha suonato in varie città italiane un programma basato su autori del Novecento americano in collaborazione con la direttrice dell’American Studies Center di Napoli. Dal 1998 dirige il Coro Polifonico “S. Leonardo” a Procida. Con questo Coro il M° de Vero ha vinto il I° premio assoluto al Concorso Nazionale S. Maria Capua Vetere ed realizzato un CD, per la PoloSud,  di antiche melodie napoletane, da lui stesso curato nella elaborazione per Coro. E’ docente di ruolo di Pianoforte nelle scuole ad indirizzo musicale . E’ il Direttore Artistico del “FishandMusic”, dell’ “Ischia Chamber Music Festival” e dei “Lunedì della Musica”. Ha suonato negli Stati Uniti, in Spagna, in Francia e in Israele. Ha fondato l’Appalachian Ensemble tenendo numerosi concerti con l’illustre M° Bruno Canino. E’ membro del consiglio direttivo internazionale dell’ACMP di New York.

Collabora da diversi anni col pianista siciliano Giuseppe Campisi con il quale ha in corso una tournee’e in diverse citta’ italiane e straniere eseguendo in prima assoluta anche brani che illustri compositori quali l’’italiano Gianfranco gioia e il norvegese Anesen hanno scritto appositamente per il  duo. . Con Giuseppe Campisi, ha inciso un Cd e si e’ esibito non solo in Italia ma anche in numerosi concerti all’estero tra cui quello della prestigiosa stagione della cattedrale di Saint Martin in the Field a Londra ,St  ‘Giles ad Edimburgo e St’ Anne Churche a Dublino . Nel corrente anno  il  è impegnato in numerosi concerti per gli istituti francesi e in un’altra tournèe in Irlanda , Regno Unito e USA. Ha inoltre suonato  per la RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA

 

 

 

 

 

Giuseppe Campisi

Born in Milan, Giuseppe Campisi studied piano at “Liceo Musicale” in Catania with Enzo Audino. In 1985 he got his Piano Diploma at Music Conservatory “Niccolò Paganini” in Genoa. Soon afterwads Mr. Campisi got a Piano Performance Diploma at Music Conservatory “Santa Cecilia” in Rome with Enzo Audino.

Giuseppe won 20 first prizes in National and International Competitions, both as soloist and in ensembles (“premio città di Genova”,”premio Rovere d’oro”, “premio Gargano”, “rassegna siciliana città di Ragusa”, “Lamezia T.”, “Palermo”, “Catania”, etc.).

Mr. Campisi was also an active folk music researcher. For two years in a row he won a UNICEF prize for discovering and performing ancient tunes from his land.

He performed many recitals with the famous Italian actor Giorgio Albertazzi.

Mr. Campisi has under his belt many concerts for very well-know Italian Concert societies, like Agimus , Milano Musica, “Associazione Italo/Tedesca” in Venice, “Teatro Comunale” in Massa Carrara, “Associazione Chopin” in Catanzaro, “Associazione Key Largo” in  Naples, “Magie Barocche International Festival” and “Procidafestival”,lunchtime concert in S. Martin in the field(London),International festival of  Como,St’ Giles Cathedral(Edimburgh), St Anne Church(Dublin)

 He is a piano teacher in public school “Melodia” in Noto . In the current year the duo  is engaged in many concerts for French institutions and another tour in Ireland , United Kingdom and USA. Mr. Campisi  has played for RAI  ITALIAN  RADIOTELEVISION

 

Aldo de Vero,

Born and raised in Italy, Aldo de Vero studied piano at the S. Pietro a Majella Conservatory, at the Accademia Chigiana, and with renowned pianist Bruno Canino. He is a dedicated advocate of contemporary music and in particular of American Composers. He has performed many works by American composers in his solo recitals and with the Appalachian Ensemble including music by John Cage, George Crumb, Morton Feldman, Henry Cowell, Ernest Bloch, Samuel Barber, Conlon Nancarrow, and a rewarding first performance in Italy of Three Quarter Tone Pieces” by Charles Ives for the 1994 G7 summit in Naples. His performances often include informative commentary on the composers, their pieces and their place in musical history.

As director and conductor of the Coro Polifonico “S.Leonardo” di Procida, he has released a compact disc recording entitled “Fenesta che lucive” (PoloSud) of his own transcriptions of Neapolitan classic songs sung by the choir accompanied by non-traditional instruments.

Although focusing on his career as a pianist and chamber musician with worldwide performances, Aldo de Vero is also founding member of Key Largo, an organization that produces musical events and chamber music workshops such as the engaging Ischia Chamber Music Festival (www.ischiafestival.it). In the current year the duo  is engaged in many concerts for French institutions and another tour in Ireland , United Kingdom and USA. Mr. De Vero has played for RAI  ITALIAN  RADIOTELEVISION

 

 ANCHE  il maestro Luigi Garòli recentemente scomparso è stato  TESTIMONIAL CCSVINELLASM 

Le sue opere resteranno per sempre 

Luigi Garòli

 

 

 

 

1

 Nato a Cremona  nel 1928 si è trasferito a Milano sin da giovanissimo ed ha iniziato a dedicarsi alla pittura e alla scultura. Ha esposto al Museo della Permanente di Milano, del qua­le è membro da molti anni, e sue opere sono esposte nei musei di Santa Maria di Leuca  e nel Sud Dakota . Si è dedicato anche al restauro svi­luppando tecniche personali, che hanno comunque avuto l’approvazione delle Soprintendenze  alle opere d’arte, ed ha compiuto interventi Importanti di restauro anche a Palazzo Besta su affreschi del 1500, alla facciata del 1800 del Comune sempre e alla sede della Banca di Credito Valtellinese di Sondrio, altri importanti restauri sono stati compiuti anche a Milano come alla Cap­pella della Chiesa di S. Ambrogio del 1600 a Bianzone agli Stucchi del 1700, a Campione d’Italia alla facciata del Santuario del­la “Madonna dei Ghirli“ del 1200, 1300 e 1400. Ha progettato e costruito monumenti ai Caduti della seconda Guerra Mondiale e affreschi raffiguranti gli angeli. Da alcuni  anni  si è trasferito a Pasturo, piccolo borgo sopra il lago di Lecco, dove continua la sua attività scultorea, pittorica e di progettazione nella serenità e nella tranquillità delle prealpi lombarde.

 

 

 

RECENTI MOSTRE

RIMINI  Museo della Città  - SORESINA Sala del Podestà   CREMONA Piazza Roma - CREMONA Sala degli Alabardieri Comune di Cremona - CREMONA   Sala CCIAA Via Solferino    FORMIA Terrazza sul mare -   BOARIO TERME  Parco delle Terme -  GROSSETO Galleria Eventi 

 

CONCERTO A TORONTO DEL DUO CAMPISI DE VERO PER LA NOSTRA ASSOCIAZIONE GRANDE SUCCESSO GRAZIE